chi siamo

 

P4. nasce nel 2009 dalla volontà di tre architetti di unire figure professionali provenienti da esperienze diverse, portando avanti una ricerca che ristabilisca i rapporti tra l'oggetto di design ed il suo fruitore.

 

L’aspirazione di fondo è quella di ripartire dall’uomo, quell’uomo vitruviano non bloccato in se stesso, ma capace di muoversi all’interno del suo “cerchio” esprimendo ed esaltando a tal punto la propria sensibilità ed i propri bisogni da portarlo ad esprimere quel movimento che lo porti ad un completo benessere bio-psico-sociale.

 

Oggi questa filosofia è portata avanti dagli architetti Andrea Del Bosco e Pierpaolo Filipponi che si avvalgono di amici e collaboratori incontrati lungo il percorso di questa esperienza, persone che condividono questo pensiero mettendo in comune le proprie capacità e professionalità.

 

La forza che questo gruppo dinamico sprigiona con la sua creatività fa si che P4. sia una realtà sempre in movimento ed in crescita, aperta a nuove prospettive e possibilità ed attenta ai temi fondamentali di questo momento quale la sostenibilità, il riciclo e l’eticità del progetto.

 



Andrea Del Bosco nasce a Treviglio (Bg) il 06 Giugno 1971.
Nel 1998 si laurea in Architettura presso il Politecnico di Milano e nello stesso anno consegue l'abilitazione professionale.
La riflessione personale, la curiosità professionale e l'amore per le sfide lo hanno portato a sviluppare un concept attento alle esigenze dell'uomo e del suo abitare, dell'ambiente e del territorio in cui si inserisce, in particolare anche alle tecniche applicate per raggiungere l'obbiettivo. Approfondisce tematiche quali: la bioarchitettura; lo studio della luce fino ad un viaggio studio in Svezia per le tecniche di produzione e di impiego del Re-Board nei sistemi espositivi e nell'arredo d'interni.
Dal 1999 al 2005 collabora con diversi studi di architettura quali Laboratorio di Architettura e D8 Associati nel campo della progettazione edilizia e della ristrutturazione mentre individualmente nell'ambito dell'arredo d'interni per abitazioni private, negozi, arredo sacro. Nel frattempo (2001) partecipa alla 6° edizione del concorso Europan (federazione simultanea di concorsi europei sul tema abitativo riservato ai progettisti under 40) con tema: "inter-città, dinamiche architettoniche e nuove urbanità".
Dal 2004 ad oggi amplia la propria professionalità progettando per il settore del packaging e della cartotecnica collaborando con diverse aziende e per conto di grandi industrie internazionali.
Da sempre interessato al design del mobile, sperimenta la progettazione di elementi di arredo in cartone e materiali innovativi, anche con la collaborazione di S. Bovara e P. Filipponi entrando a far parte, dal 2011, di P4.

Pierpaolo Filipponi nasce a S. Benedetto del Tronto (Ascoli Piceno), nel giugno del ‘73. Diplomato presso il locale istituto d’arte, laureato con lode in architettura presso l’università “La Sapienza” di Roma, con una tesi sperimentale in disegno industriale, dal titolo “applicazione delle s.m.a. (leghe a memoria di forma) nell’ambito della progettazione illuminotecnica, sotto la guida del prof. arch. Corrado Terzi, in collaborazione con la dott.ssa Elena Villa (fisico al C.N.R. IENI unità di lecco). Attento alle questioni tecnologiche e ambientali, svolge un’attività di costante ricerca, finalizzata all’applicazione nell’ambito del design e dell’architettura. Da tale atteggiamento e dal rapporto di collaborazione con il C.N.R.IENI, nasce l’interesse per le leghe a memoria di forma e per quelle che potrebbero essere le eventuali nuove applicazioni, nei diversi ambiti in cui è impegnato quali product-design interior-design mobility-design exibit, progettazione urbana ed architettonica
Lavora per committenza private e per clienti quali: iguzzini, fratelli guzzini, arcadia, fiat, ferrari, maserati, bialetti, tvs, livit, berloni, graniti fiandre, pitti immagine, ups; collabora con diversi professionisti, tra i quali isao hosoe, marco morosini, enzo eusebi (attualmente impegnato).
con l’arch. Sergio bovara, presenta, in occasione del recente salone del mobile di milano (salone satellite) il progetto P4. con due prototipi: “fold” e “wire”;
Vince nel 2007 il premio internazionale di design “lucky strike junior designer award”, con il progetto “gira-sole”, sempre nel 2007 è secondo al premio nazionale AIDI, nel 2009 viene premiato al “concorso nazionale partecipato di idee per la riqualificazione urbana della zona «PEEP SS. Annunziata» di San Benedetto del Tronto.






 

servizi offerti

 

ARCHITETTURA: progettazione architettonica e restauro, interior design,  progettazione e realizzazione spazi temporanei, stand fieristici, expo, mostre.


COMUNICAZIONE: grafica e web design, eventi e attività promozionali.


DESIGN: product design, ri-design, food design, eco design.